11 luglio 2016
Respirazione e aria pulita per bambini

Respirazione e aria pulita per bambini

L’importanza dell’aria pulita per i bambini

Moltissimi bambini soffrono di asma e allergie alle vie respiratorie e spesso la causa di queste sono proprio gli ambienti in cui trascorrono gran parte del loro tempo: la casa e la scuola.

L’aria nelle scuole

Fra le principali cause c’è sicuramente il “tasso d’inquinamento” presente nelle classi, dato da ambienti sovraffollati, in cui la qualità dell’igiene scade con facilità e dove spesso le attrezzature non sono all’avanguardia. Lasciare le finestre aperte non sempre è una soluzione, perché potrebbero entrare ulteriori agenti inquinanti che potrebbero diventare col lungo andare, tossici, per le vie respiratorie dei bambini.

L’aria nelle nostre case

Allo stesso modo, anche nelle nostre case, possono esistere agenti inquinanti più pericolosi di quanto pensassimo, che potrebbero diventare causa di fastidi. Un bambino trascorre a casa circa il 60% del suo tempo, perciò è fondamentale che si trovi in un ambiente sano e pulito, considerando anche che i bambini, come gli anziani, sono gli esseri umani più vulnerabili all’esposizione ad aria inquinata, e che asme, bronchiti, infezioni alle vie aree, spesso sono causate proprio dall’ambiente domestico o scolastico.

Agenti inquinanti in casa

A rendere poco salubre l’aria nelle nostre case concorrono più agenti, batteri, muffe, detergenti troppo aggressivi e il benzene, che arriva nelle nostre case in modi diversi: dall’esterno, o dalle cere per arredi, le vernici o il fumo. A basse concentrazioni può causare lievi fastidi come vertigini, sonnolenza, tachicardia e stanchezza, ma può diventare molto pericoloso in grandi quantità.

L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ispra, importanze istituto nazionale, per far fronte a questi problemi, in un dedicato all’inquinamento fra le mura domestiche, consiglia di migliorare la ventilazione in casa. Requisito per migliorare la respirazione è mantenere l’umidità domestica fra il 40 e il 60%.

Come rendere sicura l’aria respirata in casa?

Arieggiare gli ambienti spalancando le finestre, come abbiamo visto, non è la soluzione più adatta, Smuffolo è l’innovativo sistema di ventilazione che permette un ricambio d’aria continuo: elimina muffe, cattivi odori, batteri e allergeni, permettendo con un bassissimo consumo energetico, di rendere sani gli ambienti della casa e mettere al sicuro i bambini da qualsiasi disturbo respiratorio e qualsiasi fastidio.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci senza impegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *